Skip to Content

Come fare uno screenshot sul computer

Come fare uno screenshot sul computer

Be First!
by settembre 7, 2016 Windows

La necessità di dover fare uno screenshot – ossia di ‘catturare’ una schermata, per poterla conservare o magari girarla a qualcuno per mostrare un dato elemento del desktop – può nascere in situazioni diverse: quando si cerca consiglio in merito a una data situazione, e chi può offrirlo deve necessariamente agire a distanza. O ancora quando magari si vuole salvare una data conversazione effettuata su un programma di messaggistica, e quindi girarla a terzi in pochi secondi, o ancora per inviare velocemente e senza bisogno di download una data immagine. Tale azione è facilissima sia che si trovi a lavorare su un pc Windows, sia che quello utilizzato sia invece un Mac. Ecco come.

A partire da Windows 7, ‘strumento di cattura’ è un’utility integrata nello stesso sistema, utilizzabile quindi senza la necessità di dover scaricare alcunché.
In tal caso è sufficiente accedere a Start, digitare su ‘strumento di cattura‘ e selezionare la relativa tool dai risultati ottenuti. Si aprirà quindi una finestra, dalla quale si dovrà fare click sul bottone ‘nuovo’ per effettuare appunto uno screenshot; fatto questo, si dovrà selezionare con il mouse la porzione d’interesse, e una volta rilasciato il pulsante sinistro del mouse, si aprirà una finestra di editing con la schermata ottenuta. Sarà così possibile modificarla, e quindi salvarla nel formato di preferenza – PNG, JPG o GIF.

xcatu1-jpg-pagespeed-ic-cffd3z3s4b

 

In realtà, una volta pigiato il bottone ‘nuovo’, le possibilità risultano diverse, ed è infatti possibile fare lo screenshot di una singola finestra, ma anche dell’intero schermo. In alcuni pc, un altro modo possibile è quello di utilizzare direttamente la tastiera: successivo al tasto ‘F12’ vi è infatti quello ‘Stamp’, che – se cliccato – consente di salvare negli appunti la schermata in uso. È quindi possibile aprire semplicemente un nuovo file bitmap, e quindi incollare la schermata stessa, che risulta modificabile nella più nota delle finestre di editor della storia, ossia quella di Paint. Nel caso in cui, poi, si possieda una versione precedente alla numero 7, è necessario scaricare un software apposito, gratuito e facilmente utilizzabile. Fra quelli disponibili, SnapCrab è senz’altro il più consigliato.

Nel caso in cui si debba effettuare uno screenshot da Mac, il corrispettivo esiste un tool preinstallato che vi permette di eseguire questa azione. Effettuato l’accesso su Launchpad, è sufficiente fare click sulla cartella ‘altro’ e quindi selezionare ‘istantanea’. In questo modo, potrete avere una foto dello schermo per inserirla, ad esempio, in un articolo o in una guida dove volete spiegare un procedimento.

Previous
Next

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà visibile Contrassegnati i campi obbligatori *

*