Skip to Content

Come rendere più veloce la PS4 / Xbox One

Come rendere più veloce la PS4 / Xbox One

Be First!
by settembre 23, 2016 HiTech

Con l’arrivo dei nuovi modelli della PS4 e della Xbox One, ci stiamo effettivamente chiedendo se vale la pena tenere ancora questi vecchie versioni che saranno presto obsolete… in un certo senso, si può potenziare la propria console e renderla più veloce.

Premesso naturalmente che possiamo gestire le varie funzioni nelle impostazioni (grazie all’introduzione dell’Istant On e l’Ibernazione) per velocizzare l’avvio della Console, non c’è davvero molto che possiamo fare localmente invece per velocizzare il caricamento dei giochi o dei contenuti. Ecco qualche piccola operazione che possiamo fare per eliminare questo problema.

ps4

Per la Playstation 4… questa console è la migliore da potenziare, dato che ci permette proprio di cambiare l’HDD interno con uno a nostro piacimento. Visto che l’attacco è SATA, potete inserirci una SSD. Consultate perciò quale SSD è la migliore per una porta SATA (al momento è la 840 Pro della Samsung).
E se non avete la minima idea di come smontare l’HDD attuale, consultate pure questa guida.
Il tipo di Hard Disk o SSD dev’essere delle dimensioni tipiche di quelle per portatili, ovvero 2.5”. Ovviamente consigliamo di effettuare un Backup prima di fare tutta quest’operazione, visto che molti file importanti risiedono comunque nell’HDD che avete attualmente montato.

Per la Xbox One… purtroppo non c’è modo invece di cambiare l’HDD direttamente nella Xbox One, se non almeno facendo estensive (e potenzialmente dannose) modifiche. E’ possibile comunque inserire un drive esterno nel quale possiamo passare i giochi senza attualmente reinstallarli. Quindi la soluzione che consigliamo è acquistare una SSD esterna basata su USB 3.0, visto che le porte della Xbox One sono tutte di questa versione.
Anche se esterna, la velocità è comunque maggiore del drive interno e questo porterà numerosi vantaggi nel caricamento di giochi ed altri contenuti. Inoltre a differenza dell’Hard Disk interno, le SSD non hanno mai bisogno d’essere deframmentate o messe sotto una particolare manutenzione.

Previous
Next

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà visibile Contrassegnati i campi obbligatori *

*