Skip to Content

Come Riparare Windows 7

Come Riparare Windows 7

Sii il Primo!
da ottobre 21, 2013 Windows, Windows 7

Se sul PC avete Windows 7 potete riparare il sistema operativo senza dover eseguire una nuova installazione completa. Per prima cosa dovete eseguire il backup di tutti i file importanti su un dispositivo di memorizzazione esterno (ricordatevi di farli passare attraverso un programma antivirus prima di reintrodurli sul PC appena ripulito).

Se non trovate il CD di Windows, recuperate un disco di Windows 7 con la stessa versione di Windows 7 in esecuzione sul PC.

Inserite il disco d’installazione di Windows 7 nell’unità CD e avviate il processo di riparazione. Se il disco non avvia automaticamente l’installazione, eseguite il programma d’installazione di utilità manualmente.
Cliccate sul pulsante “Installa”, scegliete se scaricare gli ultimi aggiornamenti di Windows, ovviamente se avete una connessione a internet attiva, e passate attraverso il sistema di autenticazione di Windows.

Quando il sistema chiede se eseguire l’aggiornamento dell’installazione, o un’installazione personalizzata, scegliete “Aggiornare”. Questa opzione genera una nuova installazione del sistema operativo Windows senza cancellare le impostazioni e i file personali.

L’utilità esegue un controllo di compatibilità rapida per confermare che sul PC possa girare Windows 7, quindi avviate il processo di riparazione cliccando sul pulsante “Avanti”. Questa parte del processo può essere lenta, di solitoci vogliono tra I quindici minuti e un’ora, secondo la quantità di dati che devono essere riportati sulla nuova copia di Windows 7.

Completata l’installazione, dovete soltanto rispondere ad alcune domande di configurazione, e sarete pronti per la vostra nuova e pulita copia di Windows 7.

Precedente
Successivo

Lascia un Commento o Rispondi

La tua email non sarà visibile pubblicamente.Campi obbligatori sono marcati *

*