Skip to Content

Come sedersi davanti al PC ed evitare il mal di schiena

Come sedersi davanti al PC ed evitare il mal di schiena

Be First!
by maggio 26, 2018 Benessere, News e Curiosità

Ormai è chiaro. Stare seduti per ore ed ore nuoce incredibilmente alla salute, e non solo per il fattore obesità: si tratta d’un vero e proprio pericolo combinato sulla circolazione ed il resto del nostro corpo, come muscoli ed ossa. Se proprio dobbiamo stare seduti per molto tempo davanti il nostro PC, consideriamo di mantenere una buona postura e qualche esercizio a portata di mano. La prerogativa di questo articolo è proprio quello di capire come sedersi davanti al pc e come eviatare il mal di schiena.

Cominciamo col definire come possiamo almeno tenere una postura corretta quando dobbiamo stare davanti al PC per molte ore.

  • Tenete la testa dritta. Quando andiamo a sederci è perfettamente naturale che iniziamo ad inclinare la nostra testa almeno in qualche direzione. Avanti o di fianco, il risultato è che non è mai dritta. Anche se lo facciamo senza accorgercene ed è normale, non è salutare. Una buona parte del nostro corpo in quella zona riceve una certa quantità di stress durante il giorno.

Oltre il fatto di fare attenzione a come incliniamo la testa, consigliamo ogni tanto di alzare le spalle e ruotare lentamente la testa. Questo sgranchirà ossa e muscoli, limitando il danno che ricevete ogni volta che rimanete in questa posizione per lunghi periodi.

  • Non incrociate la gambe. O meglio, non fatelo per lunghi periodi di tempo. Se dovete rilassare la gambe, stendetele un secondo per poi riprendere la postura corretta. Le gambe devono stare poggiate! Ogni tanto potete incrociarle, ma non fatelo mai per molto tempo.

Se proprio trovate fastidioso il modo in cui vi sedete (la sedia è troppo alta o bassa) procuratevi un piccolo sgabello sul quale poggiare i vostri piedi, o cercate di ottimizzare la vostra sedia…o cambiarla del tutto! La circolazione sanguigna viene davvero prima di tutto.

  • Eseguite degli esercizi da fare stesso alla vostra scrivania. Ce ne sono d’innumerevoli, alcuni più efficaci d’altri ma che richiedono un po’ di dedicazione e tempo. Ma in poche parole il fattore chiave è distendere i muscoli rimasti fermi per parecchio tempo, dando loro un po’ di sana attività e permettendo alla circolazione di riprendere a pieno regime per qualche minuto.

Per aiutarvi in questa faccenda sono stati creati anche diversi gadget da scrivania, come pedali da mettere sotto il tavolo o dei piccoli pesi da alzare quando sentite che c’è bisogno di attivare un po’ i muscoli. Questi piccoli oggetti sono molto utili, perciò non mancate mai d’averli sottomano.

  • Alzatevi in piedi, o fate una passeggiata. Convertite la vostra scrivania in una dove è necessario stare in piedi per lavorare. Tenete conto che non parliamo di stare semplicemente in piedi e piegati: quello è assolutamente sbagliato. Quel che dovete fare è stare perfettamente dritti in piedi ed essere capaci di lavorare senza fastidio. Tutti gli ultimi studi indicano che stare in piedi aumenta la produttività e limita tutti i cattivi aspetti del rimanere seduti per lungo tempo. Se non potete effettuare questa modifica, camminate di tanto in tanto. In generale c’è bisogno di andare a fare una passeggiata di 10 minuti e ritornare al proprio posto di lavoro. Questo non solo riattiva la circolazione, distende i muscoli e sgranchisce le ossa – schiarisce anche le idee!

Per aiutarvi a ricordare di fare una passeggiata di tanto in tanto, procuratevi uno Smartwatch o impostate qualcosa nel vostro cellulare o PC.

  • Regolate sempre il vostro ambiente in regola. Il vostro monitor non dev’essere troppo vicino o troppo lontano, in particolare la vostra testa deve essere sempre dritta: come tale controllate bene se la cima del vostro schermo è parallela al vostro sguardo. A risultato finale, dovete usare solo gli occhi per fissare le varie parti del vostro schermo, la testa non va mai mossa per fare ciò. Per quel che riguarda la distanza del vostro monitor, cercate di sgranchire le vostre mani unendole insieme e controllate se toccano lo schermo: se riuscite a malapena a toccarlo, siete a posto.
Previous
Next

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà visibile Contrassegnati i campi obbligatori *

*

Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.