Skip to Content

Come usare Applock per proteggere accesso ad applicazioni

Come usare Applock per proteggere accesso ad applicazioni

Sii il Primo!
da gennaio 21, 2014 Android, Apple

Sui nostri device Android, che possano essere Smartphone o Tablet, ci teniamo sempre più dati personali.

E se non volessimo che chiunque prenda in mano il nostro dispositivo possa accedere a tutti i suoi contenuti e a tutte le sue applicazioni?

applock

Ci sono molte soluzioni a questo ed una di esse è l’installazione di AppLock.

Questa semplice App permette di inserire una password all’accesso a determinate funzioni del device.

Potete scaricare AppLock gratuitamente dal Play Store Android e l’installazione è davvero veloce.

Una volta avviata l’app, basterà impostare una master password di 4 cifre che servirà per aprire AppLock e per bloccare altre funzioni.

Nella schermata principale del programma vedremo l’elenco delle applicazioni installate sul device e con un tap sul pulsante con il lucchetto sulla destra del nome del programma, il programma in questione sarà bloccato tramite la master password.

Da questo momento in poi, all’avvio delle app bloccate, ci verrà chiesta la password e solo dopo visualizzeremo la schermata dell’applicazione.

Le funzioni di AppLock non si fermano qui ed infatti se nella schermata principale del programma tocchiamo il tasto in alto a sinistra oppure tocchiamo il pulsante fisico OPZIONI del nostro device, visualizzeremo al lato un menu molto nutrito.Spiegamone rapidamente le funzioni.

AppLock è la schermata principale del programma, per bloccare le app installate.

PhotoVault blocca determinate immagini o cartelle di immagini.

VideoValut fa la stessa cosa di PhotoVault ma su file video.

Themes permette di scaricare nuovi temi di blocco/sblocco per l’applicazione.

Cover invece crea una spece di copertura all’avvio delle applicazioni bloccate.Invece di mostrare subito la schermata di inserimento password si può inserire un finto lettore di impronte digitali oppure far comparire un falso messaggio di Force Close.

Profiles invece permette di creare profili utente ognuno con le proprie impostazioni e limitazioni.

Time Lock limita l’accesso ad alcune funzioni in determinate fasce orarie.

Location Lock limita le funzioni in base alla rete Wireless a cui si è connessi o alla posizione in cui ci si trova.

Switch Lock blocca l’attivazione di Wireless,Bluetooth,3G o altri toggle.

Background cambia lo sfondo della schermata di blocco (simile a Themes).

Random Keyboard mischia i numeri sulla tastiera di sblocco in modo da prevenire una memorizzazione delle posizioni delle dita e quindi risalire alla password.

Hide AppLock fa sparire ogni traccia dell’applicazione,permettendo di avviarla tramite una stringa da inserire nel Browser Web o tramite una serie numerica da inserire nella schermata per comporre il numero da chiamare

Precedente
Successivo

Lascia un Commento o Rispondi

La tua email non sarà visibile pubblicamente.Campi obbligatori sono marcati *

*