Skip to Content

Cosa sono i filtri previsti dai mercati finanziari

Be First!

Trading Online: software Open Source per lanalisi

I regolamenti dei mercati prevedono che l’intermediario si doti di filtri software atti ad individuare e bloccare automaticamente eventuali ordini anomali dal punto di vista dei parametri di: prezzo, quantità e frequenza di trasmissione. La finalità dei filtri in questione è, evidentemente, quella di permettere all’operatore di effettuare un controllo preventivo e automatico sugli ordini ricevuti al fine di evitare che giungano sul mercato eventuali situazioni anomale, che possano provocare irregolarità o compromettere l’ordinato svolgimento delle negoziazioni e l’integrità stessa dei mercati.

Per quali mercati sono attivi i filtri?
– Per i Mercati esteri nel caso di operatività in strumenti derivati è attivo un filtro sulla quantità massima del singolo ordine, che non potrà eccedere i 50 lotti

– Per tutti i mercati gestiti da Borsa Italiana S.p.A, come previsto dal documento relativo alla “Definizione dei criteri per l’ammissione e la permanenza degli operatori ai mercati”. Di seguito sono riportate tutte le specifiche necessarie all’operatività.

FILTRI BORSA ITALIANA

Prezzo / IDEM
Per S&P/MIB e miniS&P/MIB, all’inserimento di un ordine, il sistema dei filtri prevede un controllo dello scostamento tra il prezzo dell’ordine rispetto al prezzo di controllo dello strumento oggetto dell’ordine stesso.
Per scostamenti maggiori (+ o -) di X punti rispetto al prezzo di controllo, il sistema invia un messaggio di warning (nel caso l’ordine inserito superi la soglia prevista, viene notificato al cliente un warning on line che richiede una propria espressa volontà ad inserire l’ordine).
Per S&P/MIB Options e Opzioni su azioni il sistema dei filtri prevede un controllo come per S&P/MIB e miniS&P/MIB, ma la variazione è calcolata in percentuale e non in punti. Quindi, per scostamenti maggiori (+ o -) del X% rispetto al prezzo di controllo, il sistema invia un messaggio di warning (nel caso l’ordine inserito superi la soglia prevista, viene notificato al cliente un warning online che richiede una propria espressa volontà ad inserire l’ordine).

Frequenza / Tutti i mercati
Il filtro della frequenza non è un filtro bloccante ma permette al responsabile della gestione dei filtri di monitorare ed eventualmente contattare i clienti che dovessero raggiungere il 90% del limite massimo di operazioni consentite per giornata.

Quantità MTA / Sedex
Il controllo sul parametro quantità viene effettuato in base alla liquidità del titolo. Ad ogni titolo viene infatti attribuito un flag che indica il limite massimo di quantità dello strumento finanziario in oggetto prevista per singolo ordine. Il singolo ordine che dovesse superare il limite massimo previsto viene bloccato dal sistema dei controlli. Al blocco dell’ordine viene notificato al cliente un warning on line che indica la “Non accettazione” dell’ordine stesso da parte di IWBank.

Quantità IDEM
Il filtro sulla quantità per gli strumenti quotati sull’IDEM è un filtro bloccante ed è legato alla quantità massima di lotti che possono essere inseriti per singolo ordine a seconda dello strumento oggetto dell’ordine.

Quali sono i parametri di controllo attualmente operativi?
I parametri di controllo attualmente operativi sono:
Soglie IDEM

Strumenti Attenzione Blocco
S&P/MIB e miniS&P/MIB 900 punti 999 punti
S&P/MIB Options 90% 300%
Opzioni su azioni 90% 300%
ISF 15% 20%
Strumento Numero max di lotti
singolo ordine
S&P/MIB e miniS&PMIB 50
S&P/MIB Options 50
OPZIONI SU AZIONI 20

Informazioni raccolte dal sito di IWbank


Previous
Next

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà visibile Contrassegnati i campi obbligatori *

*