Skip to Content

Dieta per Gruppo Sanguigno – Realtà o Bufala?

Dieta per Gruppo Sanguigno – Realtà o Bufala?

Commenti
by maggio 21, 2011 Benessere, Società e Cultura

compatgruppi[1]

Avete mai sentito parlare di una dieta che si diversifica per gruppo sanguigno? Non si tratta solo di una semplice dieta alimentare, ma di una vera e propria educazione a mangiare certi alimenti e che consente di trarre benefici di ogni genere specialmente se si è affetti da malattie, allergie, intolleranze, e addirittura tumori……

L’ideatore di tutto ciò è un certo Prof. Dott. Piero Mozzi. Costui fa trasmissioni radio, TV, e c’è anche un sito web in cui si vendono DVD, ricette, si fanno seminari (a pagamento), insomma un vero e proprio Business!!

Ho provato a fare ricerche su internet per capire se e quali siano le basi sientifiche a sostegno di questa tesi e come si possa davvero avere un’alimentazione personalizzata in base al proprio gruppo sanguigno e che possa farti guarire dalle tue malattie… ma è davvero possibile? Oppure è una bufala?

Se è possibile tutto ciò e se esiste una base scientifica a sostegno, come mai tutti gli altri dottori non la propongono ai propri pazienti? Tutti sanno che ci sono alimenti che fanno più bene e altri che fanno più male, ma dire che se hai il gruppo A e non mangi più i latticini vivrai meglio e magari anche di più, è cosa ben diversa!

Se tutto ciò è una semplice propaganda per vendere più libri, DVD e se è tutto una bufala, perchè si continua a far parlare (in radio e TV) questo “dottore”? Perchè nessuno lo ferma? Bisogna attendere che succeda qualcosa di non bello a discapito di qualche paziente?

Quello che trovo “pericoloso” è che persone con gravi malattie quali diabete, tumori, ipertensione, malattie alla pelle, disfunzioni alla tiroide, cardiopatici, possano seguire alla lettera le indicazioni di tale dottore e magari “trascurare” la terapia ufficiale. Questo sarebbe davvero grave, ma purtroppo c’è gente che già lo fa perchè nella disperazione è facile farsi plagiare e aggrapparsi alle nuove speranze di curarsi in modo “naturale”.

Commenta questo articolo se hai esperienze, informazioni e notizie che aiutino tutti gli interessati a capire come comportarsi difronte a questa “dieta del gruppo sanguigno”. Grazie a chi contribuirà!

Previous
Next

Un commentocommenti108

  1. Fortunatamente non ho patologie particolari ma semplicemente sto cercando di seguire un regime alimentare consono eliminando tanti falsi prodotti. detto ciò mi sta incuriosendo il metodo Mozzi e sto girando sul web a caccia di impressioni e una cosa mi salta subito all’occhio; i detrattori gli danno addosso senza contrapporre dati o fatti cioè non c’è nessuno che abbia detto “ho provato ma non avuto nessun beneficio anzi stavo peggio” mentre chi ha provato rileva enormi benefici! E’ vero di santoni ce ne sono tanti ma ho visto anche tanti medici che ti assoggettano a pastiglie (magari per tutta la vita) a cuor leggero….terminando io sto cercando veramente di informarmi senza preconcetti!!

  2. A me sembra che anche tu abbia dei preconcetti se hai avuto quella sensazione. Quando Vanna Marchi vendeva i suoi prodotti e faceva i miliardi qualcuno aveva avuto benefici e i detrattori ne parlavano male senza averli provati. Non è questione di preconcetti.

  3. ho da 20 anni la sclerosi multipla. E’ da 20 anni che seguo terapie ufficiali, è da 20 anni che la malattia progredisce……..ora ho intenzione di provare a seguire l’alimentazione piu’ adatta a me, che possa – in qualche modo – rallentare la progressione della malattia………….se cio’ accadrà, ti consiglio vivamente di chiudere qs sito………
    Cordialità

  4. Salve mi chiamo Nunzio Curigliano, sono calabrese ed appartengo al gruppo sanguigno 0 Rh positivo.

  5. Caro Luca,fammi sapere se avrai dei miglioramenti.
    grazie,Carlo

  6. Quando Galileo Galilei disse che il Sole stava fermo e la Terra gli girava intorno, e pure che non era piatta ma rotonda…lo presero per pazzo. Chi gli diede addosso erano proprio i grandi Dotti del momento, gli Scienziati titolati e riconosciuti.
    Il dottor Mozzi non ha inventato affatto la dieta del gruppo sanguigno, mi spiace deluderti ma hai notizie errate. Lo scopritore di questa relazione tra gli alimenti e i gruppi sanguigni è l’americano, tuttora vivente, Peter d’Adamo che esercita nel Connecticut. Sono numerosi i riconoscimenti internazionali, ufficiali, legati alle sue teorie che sono state, in America, ampiamente sperimentate e verificate. Il dottor Mozzi, che è un medico regolarmente laureato presso l’ Università degli Studi di Parma (quindi rischi di prenderti una querela nel mettere tra virgolette la parola dottore quando ti riferisci a lui), ha appreso da lui e da Manuel Lezaeta Acharan questi approcci e da trenta anni li sperimenta. Inutili le sue richieste di sperimentare anche in Italia e riconoscere così la validità di tali argomenti. In Italia, il dottor Mozzi, dà fastidio perché guarisce molte patologie con poca spesa: la alimentazione. Intralcia i guadagni di aziende farmaceutiche, medici, farmacie, dietologi…Oltretutto è un medico che dichiara apertamente che le sperimentazioni qui da noi non vengono eseguite (e per me questo è già una garanzia che la dieta dei gruppi sanguigni funziona…) e che anche se lui ha visto guarire molti pazienti anche da tumori maligni, lui non si ritiene affatto il detentore del sapere e sostiene che gli individui sono molto complessi e diversi tra loro quindi, partendo da alcuni concetti di base che peraltro sono trasversali (il glutine fa male a tutti, i latticini pure ed altro…), bisogna poi ascoltare il proprio corpo e sperimentare. Oggi anche un piatto di pasta non è più molto salutare perché il grano è iperglutinato (per lo più lo importiamo dalla America), figuriamoci tutto ciò che è già confezionato e pieno di chimica. Senza essere medici ma riflettendo e facendo appello al buon senso, penso sia facile intuire che in comune gli esseri umani di tutto il mondo hanno la alimentazione che è un gesto quotidiano e ripetuto più volte al giorno. Facile intuire che possiamo essere il risultato di ciò che mangiamo sia nel nostro aspetto estetico come nel nostro stato d’animo e nelle manifestazioni patologiche. Ho visto davvero molti conoscenti chi migliorati, chi guariti completamente da molte patologie. Non ho ancora sentito nessuna persona che si è rivolta a lui ed è rimasta delusa, senza ottenere un risultato degno di nota. Non è certamente la soluzione di tutto, è lui il primo a dirlo ma la soluzione o il miglioramento di molte patologie sì.
    Per chi sopra scriveva della sclerosi multipla, mi sento tranquillamente di suggerirgli con grande sincerità di non darsi per vinto e di andare da lui.
    Per quanto riguarda il”lucrare” di Mozzi…beh, andate a vedere dove vive. Non ha tv, non ha auto grosse, non ha ville a Montecarlo…ha pecore, pomodori, alberi da frutto e vive in maniera fino eccessivamente sobria. Anche lui, comunque, comune tutti noi, deve guadagnare per vivere ma non lo fa lucrando, ma onestamente ed erogando un servizio all’uomo molto importante. Per accettare le novità in ogni ambito ci vuole passione, curiosità e apertura mentale. Per fortuna anche molti medici ce l’hanno e studiano e sperimentano. E’ così che si progredisce.

  7. la Terra è piatta .
    E BASTA! :mrgreen:

    HO PERSO 25 KG ABOLENDO PASTA, LATTE E FORMAGGI.
    IN DUE MESI SENZA NESSUN SACRIFICIO CHE NON SIA QUELLO DI RINUNCIARE A CIO’ CHE PENSO SIA MALE E SENZA SOFFRIRE DI ALCUNCHE’.

    POI HO CEDUTO AL TENORE DI VITA “NORMALE” E HO RIACQUISTATO QUALCHE CHILO.

    MA PASTA COL GLUTINE, LATTE E FORMAGGI SONO PRATICAMENTE ABOLITI DALLA MIA DIETA.

    CERTO, CHI DIFENDE LA MEDICINA DEI CHIMICI DEVE DILEGGIARE CHI PROPONE COSE OVVIE PER LUCRARE SULLA SALUTE ALTRUI.

    OCCORRE COMUNQUE NON FAR DA SE, MA COMUNQUE PROVARE A RINUNCIARE A QUALCOSA PER UN PERIODO DI TEMPO NON E’ UGUALE A PROPORRE ARTICOLI MIRACOLISTICI CHE INVADONO CON LA PUBBLICITA’ LE NOSTRE VITE.

    W DOTTOR MOZZI.

  8. Il Dr. Emiliano Benelli, biologo, nutrizionista, scettico e ateo umano, ha riportato un interessante studio scientifico sulla dieta dei gruppi sanguigni. Suggerisco di leggerlo perché il lavoro è molto bene fatto e porta a conclusioni inaspettate. Il link è questo: http://www.queryonline.it/2014/03/10/la-dieta-dei-gruppi-sanguigni-non-funziona/ La medicina occidentale moderna è quanto di meglio ci sia mai stato sulla Terra (basti pensare ai successi dell’ortopedia), peccato che sia corrotta alle sue fondamenta da gruppi che nascondono o alterano le conoscenze scientifiche a scopo di lucro, quindi non certo per colpa del Dr. Piero Mozzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà visibile Contrassegnati i campi obbligatori *

*