Skip to Content

eFax, l’app per inviare fax con l’iPhone

eFax, l’app per inviare fax con l’iPhone

Sii il Primo!
da maggio 9, 2016 iPhone

2016-05-09_1420

eFax è una potente app sviluppata da J2 Global Communications, che trasforma lo smartphone in un completo dispositivo fax per l’invio e la ricezione di documenti. Giunta alla versione 4.5.0, eFax consente anche di apporre la firma in calce al testo da inviare, grazie alla tecnologia touch del display. Di seguito la recensione passo per passo di un’applicazione che combina in egual misura tradzione e innovazione. (Per maggiori informazioni sui costi delle versioni a pagamento di eFax si consiglia di visitare it.efax.com).

Installazione e interfaccia utente

Una volta scaricata (gratuitamente) dall’Apple Store, ed installata sul proprio dispositivo mobile, è possibile aprire l’app sulla schermata iniziale dove le principali funzionalità disponibili sono presentate in modo chiaro e pulito. Il design dell’interfaccia utente risulta molto curato e “user-friendly”. Durante la fase di registrazione, abbiamo ricevuto dal server di eFax un numero che possiamo subito utilizzare per ricevere fax sul nostro dispositivo mobile.

Configurazione e formati digitali

Per comodità abbiamo lasciato impostata la lingua di default (inglese), ma è possibile comunque configurare l’applicazione e selezionare altre lingue; quelle disponibili al momento sono, in ordine alfabetico, il francese, il giapponese, l’italiano, l’olandese, lo spagnolo e il tedesco. Abbiamo trovato completo anche il supporto per i formati digitali dei file gestibili da eFax, comprendendo quelli più diffusi e utilizzati nel mondo informatico come, ad esempio, i DOC, i PDF, i PPT e, per il formato grafico, i JPEG e JPG.
Funzione di invio fax

Premendo il pulsante di invio fax, con la dicitura “Send Faxes”, si apre una seconda finestra nella quale poter inserire i dati del destinatario, ossia il numero di fax, il nome, l’oggetto ed il testo. È inoltre possibile attivare l’opzione d’inserimento di un frontespizio. Al riguardo, eFax, ci ha messo a disposizione un modello predefinito.

Se oltre al testo inserito nel riquadro più grande della schermata di invio abbiamo bisogno di trasmettere un documento già esistente, possiamo selezionarlo all’interno dell’archivio del dispositivo e allegarlo premendo l’ultimo pulsante “Add A File” (aggiungi un file). Tale documento può essere prelevato anche da una fotografia (scansione) effettuata con la webcam, da una risorsa residente nel cloud storage o da un allegato e-mail.

Ricezione dei fax

Quando riceviamo fax da altri utenti, questi sono direttamente salvati all’interno della cartella di ricezione dell’app, cui si accede cliccando sulla seconda funzione della schermata iniziale “View Faxes”. Una volta individuato il fax, è possibile aprirlo e modificarlo semplicemente con un doppio clic sopra al nome del file. eFax consente di editare il documento ricevuto e di inserirci una eventuale firma utilizzando il dito. Una volta aperto il fax ricevuto, dalla stessa schermata di visualizzazione, è possibile inoltrare il documento ad un altro numero di fax, stamparlo o allegarlo ad una e-mail.

In alternativa all’inserimento manuale del numero di fax del destinatario, eFax offre la possibilità di attingere dalla propria rubrica dei contatti residente sul dispositivo ovvero di creare una lista distinta. La selezione di un contatto preesistente velocizza sensibilmente la procedura di invio del fax.
La versione gratuita di eFax consente di ricevere 10 pagine di fax al mese sul numero di fax selezionato dall’utente, nonché di disporre di una capacità di archiviazione massima di 30 giorni presso il Message Center di eFax.

Versione eFax a pagamento

La versione a pagamento, eFax Plus, innalza il limite del numero di pagine mensili da poter trasmettere e ricevere alla soglia di 150. Richiede un versamento mediante l’account di iTunes, pari a 11,00 euro al mese, scontabile eventualmente con un account annuale. eFax Plus permette inoltre di scegliere un numero fax locale e di usufruire per due anni dello spazio di archiviazione del Message Center.
Qualora venisse superato il limite di pagine consentito all’interno del mese, eFax applica una tariffa di 9 centesimi per ogni pagina aggiuntiva, diventando di fatto più oneroso rispetto al servizio fax nazionale italiano.

Precedente
Successivo

Lascia un Commento o Rispondi

La tua email non sarà visibile pubblicamente.Campi obbligatori sono marcati *

*