Skip to Content

Le peggiori applicazioni che consumano batteria telefono

Le peggiori applicazioni che consumano batteria telefono

Be First!
by giugno 21, 2017 Android, Consigli e trucchi

Le App richiedono risorse dal vostro cellulare, consumandone velocemente la batteria più del previsto come risultato. Vediamo quali sono quelli più colpevoli di questo insolito crimine:

Snapchat…volenti o nolenti, molte analisi effettuate da diversi utenti (professionali e non) hanno notato come Snapchat è un consumatore di batteria veramente testardo: non importa se lo usiamo giusto per qualche messaggio ogni tanto, anche tenerlo in background basta a far schizzare in alto il consumo. Potete nel caso rimediare usando la Modalità Viaggio che trovate nelle impostazioni del programma o usare un’altra app per comunicare con i vostri amici.

Tinder…alla ricerca d’un rapporto romantico veloce? Tinder è capace di far questo e anche altro: come ammazzare la batteria! Visto che deve continuamente controllare la presenza di altri utenti in zona, questo programma usa una grande quantità d’energia che in breve tempo mette in ginocchio le attività del nostro cellulare. Impostate per bene l’App se dovete farne uso, limitandone l’utilizzo dei dati, o usando la versione web di qualsiasi altro sito con uno scopo simile.

Microsoft Outlook…chi ha uno Smartphone Android in genere preferisce usare GMail o usare l’interfaccia Web, ma c’è chi ha usato Outlook della Microsoft: un programma pessimo per il suo consumo d’energia. E’ funzionale, ma è anche fin troppo attento a cercare nuove mail mentre non lo teniamo aperto. Forse è meglio cercare qualche alternativa: nel Play Store ce ne sono a dozzine, e tutte compatibili con l’indirizzo di posta della Microsoft.

Facebook (e Messenger)…questa è vecchia come notizia, ma l’App di Facebook ed il suo Messenger consumano una grande quantità d’energia. Sia per motivi chiari che anche per motivi non tanto chiari. Come tale, può essere più adatto usare la versione Web del servizio o semplicemente quella Lite.

I vari programmi pre-installati…a volte sono quelli della Samsung, della Huawei…a volte quelli d’un’altra marca o semplicemente perché avete acquistato un cellulare marchiato Tim, Wind o Vodafone. I programmi già installati all’interno dello Smartphone in questo caso possono consumare molta energia, ma anche no: controllatene sempre le caratteristiche sotto le impostazioni e in Batteria.

Quindi se il vostro cellulare si scarica troppo velocemente potete valutare la possibilità di disinstallare queste applicazioni se non sono troppo necessarie.

Previous
Next

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà visibile Contrassegnati i campi obbligatori *

*