Skip to Content

[27 Ott] Qual’è il provider e-mail vulnerabile di cui si è parlato alle IENE?

[27 Ott] Qual’è il provider e-mail vulnerabile di cui si è parlato alle IENE?

Commenti
by ottobre 27, 2010 Internet News


Al programma “Le Iene” hanno mostrato un servizio in cui un hacker ha segnalato la vulnerabilità di un account di posta il cui provider, per motivi di sicurezza, non è stato rivelato.

Praticamente si è dimostrato che si riesce ad entrare in una casella di posta in soli 5 passi, basta conoscere l’indirizzo email e poi attraverso l’apertura di due finestre del browser e attraverso la procedura del recupero password il gioco è fatto..:shock:

Adesso è caccia al provider.. quindi proviamo a fare un sondaggio, qual’è secondo voi tra questi??

Qual'è il provider email vulnerabile?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...
Previous
Next

Un commentocommenti21

  1. alice nel paese delle meraviglie

  2. Gmail e hotmail le escluderei visto che nel servizio si parla di softwarehouse italiane che fanno pena. Dal video che potete vedere qui http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/188746/golia-hacker.html nei primi minuti la tonalità di voce di golia fa cadere l’attenzione su alice o libero .. poi bo !!

  3. ho usato photoschop per cercare di individuare nello schermo del pc di Golia per decifrare l email, ma non ci sono riuscito, tuttavia ho scoperto che si tratta di un email graficamente bassa..mi spiego meglio: sul pc compariva scritto: se mi date un vostro indirizzo e-mail@…..it vi faccio vedere come entro nel sistema” notare che sullo schermo del pc di Golia il provider aveva un nome formato da lettere basse tipo “o” “m” ecc e non da lettere alte tipo “t”, “h” ecc, e lo si puo notare confontando l altezza con quella del desto precedente e successivo composto anche da lettere alte. Quindi credo non sia nessuno di quelli citati da te.

  4. gmail? non scherziamo! Gmail non è invulnerabile, ma gli americani appena si accorgono patchano!

  5. Gmail, Hotmail e altri servizi hanno standard di sicurezza molto elevati e se si fossero scoperti buchi li avrebbero gia’ denunciati pubblicamente diversi gruppi hacker internazionali.
    Ritengo quindi che il problema sia da ricondursi al Bel Paese e basat…e poi il labiale della iena mi pare chiaro…provate, se potete, a beccarlo in giro su youtube….
    in ogni caso nell’intervista all’hacker ( che non e’ poi proprio un hacker ma un informatico sveglio ) si faceva riferimento a tentativi di comunicare la vulnerabilita’ del servizio ad “amministratore delegato” dell’azienda in questione…e’ vero che ormai non si fa troppa distinzione tra italiano e inglese ( in questo caso sarebbe il CEO ) ma non penso fosse un refuso…a mio avviso e’ l’italianissima email.it

  6. E’ facilissimo capire di quale gestore di posta si tratta, controllate la somiglianza del template e dei contenuti testuali (nella sezione di recupero password) del sito (camuffato) delle iene con quello dei principali gestori di posta.

    Saluti..

  7. @Blueangel: e qual’è secondo te?
    Io credo si tratti di Libero.it (visto che anche in passato ha mostrato segni di vulnerabilità) oppure Alice.it

    Secondo me la grafica che hanno usata nel servizio era tutta camuffata…

  8. Ho rivisto la puntata:

    – dice che queste cose accadono solo qua in Italia -> si tratta di una azienda italiana

    – il dominio dell’indirizzo email celato sembra composto da poche lettere, circa tre

    – lo pronuncia con un solo movimento della bocca -> nome monosillabo?

    – fa vedere i dettagli di chiamate telefoniche -> gestore telefonico?

    – pure i manager dell’azienda usano email dello stesso dominio

  9. Credo che si tratti di ALICE…. provate a fare un recupero password… viene fuori la scritta:

    Siamo spiacenti si è verificato un errore.
    Ti invitiamo a riprovare più tardi.

    Codice errore 71003.

    :mrgreen:

  10. Scusate una cosa, ma avete visto la STRUTTURA ed il TESTO della pagina camuffata e quella di uno dei gestori su menzionati (non faccio nomi)? E’ identica, come fate a dire di non avere capito di chi si tratta?

    Saluti

  11. Dal labiale (sotto il beep), si vede chiaramente che Golia pronuncia la parola “mail”, per cui escludendo gmail, è sicuramente email.it !

  12. @Fabio

    Nel pronunciare il nome fa un unico movimento della bocca: la spalanca.

    Se provi a pronunciare email, spalanchi la bocca, poi la chiudi ed infine te la ritrovi aperta solo per metà.

  13. secondo me è Alice.. la pagina di recupero password è attualmente “indisponibile”.. chissà perchè..

  14. Scusate si parla di bollette nel servizio,conti correnti…ma POSTE.IT no????

  15. Ho riguardato il video e al minuto 00:25 dice proprio email.it

  16. @Fabio

    ascolta bene

    “se mi date un vostro indirizzo e-mail chiocciola BEEEP punto it”

  17. in quel sembrerebbe email.it, ma all’inizio del video no. Cmq il servizio di recupero password di email.it non funziona nel modo spiegato dal video…

  18. yahoomail ……………ha confessato la iena …………..ciao

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà visibile Contrassegnati i campi obbligatori *

*