Skip to Content

Tablet alternativi all’iPad, eccoli

Tablet alternativi all’iPad, eccoli

Sii il Primo!
da novembre 3, 2013 HiTech

Il leader dei tablet è ancora l’iPad della Apple, ma ecco cinque suoi validissimi rivali, recensiti dalla nostra redazione:

X
DELL XPS10

L’XPSIO, a differenza del più costoso Envy x2, integra il sistema operativo Windows RT. È un tablet standard, con uno schermo da 10 pollici, e pesa 1,3 kg compreso il dock opzionale. La tastiera agganciabile è piccola e scomoda, è offre la sensazione di un netbook economico. Il solo asso nella manica del Dell è l’autonomia della batteria che arriva, quando connesso alla tastiera dock, sino a 18 ore di uso pesante. L’unico problema è che quelle 18 ore sono penalizzate da un processore da 1,5 GHz dalle modeste prestazioni e dalle poche App disponibili per Windows RT, anche se c’è l’ottimo Office 2013. Nel complesso, quindi, nulla di speciale.
Vantaggio principale: Autonomia

hp-envy-x2-preview-02[1]HP ENVY X2
HP ha realizzato qualcosa di simile al Surface Pro con l’Envy x2. Questo tablet da 11,6 pollici pesa come un iPad 4 anche se aggiungendo la tastiera arriviamo a 1,4 kg. Il sistema operativo è Windows 8, non è quindi un tablet RT, e gira senza problemi pilotato dal processore Intel Atom da 1,8 GHz con 2 GB di RAM e 64 GB di spazio di memorizzazione.  Purtroppo, la risoluzione di 1366×768 non è all’altezza del Retina Display di Apple, e in un mercato ricco di tablet di ogni genere, questo ha un prezzo troppo elevato. È improbabile che possa conquistare cuore e mente.
Vantaggio principle: Adatto per il business

SONY DSCSAMSUNG GALAXY NOTE 8.0
Si scontra con l’iPad Mini nell’arena degli otto pollici. È un buon tablet con sistema operativo Android e interfaccia TouchWiz. Ha la stilo S-Pen tipica della gamma Note che permette di scrivere, scarabocchiare e d’interagire con molte App creative. Tutto è gestito senza intoppi da un Quad-Core da 1,6 GHz, con 16 GB di spazio espandibile tramite microSD. Il display da 1280×800 pixel non è iper-definito, ma riproduce degli ottimi colori ed è adatto sia a foto che a video. La scocca è in plastica economica e questo rende il Note 8.0 meno accattivante rispetto all’iPad Mini.
Vantaggio principle:  Per i creativi

asus-fonepad-tablet-preview-mwc-2013-specifications-tabletmania-engadget-41800[1]ASUS FONEPAD
È un tablet Android in grado di fare e ricevere chiamate telefoniche. Abbiamo detto telefonate, non video chat o Skype via web. È senza dubbio una funzione utile, ma lo è meno se pensiamo che tutti abbiamo un telefono in tasca. Lo schermo da 7 pollici da 1280×800 pixel è nitido, mentre il metallo sul retro gli garantisce solidità. Per il resto le prestazioni sono scarse, con un processore Intel Atom Dual-Core da solo 1,2 GHz, meno potente di quello presente sulla maggior parte degli smartphone. ASUS ha cercato di colmare lo spazio tra il settore degli smartphone e dei tablet, ma ha realizzato solo un telefono ingombrante e un tablet sottodimensionato.
Vantaggio principle: Ottimo tablet/telefono

sony_xperia_tablet_z_001[1]SONY XPERIA TABLET Z
Il precedente Sony Tablet S si è distinto, ma non necessariamente in senso buono, per la sua forma a cuneo. Il nuovo Tablet Z è molto più bello e sottile. Ha uno spessore di solo 6,9 mm, e pesa 500g, 160gin meno dell’iPad 4. Ha delle buone specifiche, con un Quad-Core da 1,5 GHz, 16 GB di memoria espandibile e uno schermo da 10,1 pollici con una risoluzione di 1920×1200 pixelnitidissimo, anche se riproduce colori leggermente smorti e i siti web tendono al biancastro. Questo tablet, come lo smartphone Xperia Z, resiste all’acqua e alla polvere. Vale i circa duecento euro in più rispetto al Google Nexus i 10? Giudicatelo voi
Vantaggio principle:  Il più Robusto

Precedente
Successivo

Lascia un Commento o Rispondi

La tua email non sarà visibile pubblicamente.Campi obbligatori sono marcati *

*