Skip to Content

Cosa fare prima di vendere il proprio MAC

Cosa fare prima di vendere il proprio MAC

Be First!
by Agosto 28, 2019 Computer, Mac

Non importa quale modello avete, in generale ogni tipo di iMac / Macbook conserva una buona parte del suo valore originale. Risulta perciò appetibile cercare di vendere questi prodotti, racimolando così anche un discreto guadagno. A tutto questo però è consigliato prendere qualche piccola e prudente cautela, per aumentare le possibilità di vendita e ridurre i rischi per la nostra personale privacy.

Vediamo perciò insieme cosa possiamo fare per vendere questo Mac in totale sicurezza e con qualche certezza in più:

  • Informatevi sul modello e le prestazioni del vostro Mac!

Questo è naturalmente cruciale per capire l’effettivo valore del vostro Mac. Se siete a conoscenza almeno dell’anno di produzione del Mac, potete fare riferimento al sito dell’Apple (https://support.apple.com/it_IT/specs) per controllare tutte le specifiche tecniche e di conseguenza il valore del prodotto.

Per un ulteriore indizio potete inoltre consultare stesso il vostro MacOS. Cliccate sull’icona della mela in alto a sinistra e passate per la prima scelta. Compariranno tutte le informazioni necessarie a comprendere l’esatto modello di Mac e il suo valore effettivo.

  • Ripulite completamente il vostro Mac, reinstallate MacOS!

Chiaramente, ogni traccia dei vostri dati personali va rimossa. Ma come possiamo rimuovere tutto e far rimanere il Mac in buone condizioni, senza rovinarlo?

Molti Mac al giorno d’oggi hanno una partizione di ripristino con il quale possiamo tranquillamente reinstallare MacOS. Potete estrarre i vostri dati con parecchi mezzi: usando un supporto esterno (Penna USB o Hard Disk), un account Cloud come Dropbox o GDrive…al limite potete usare anche l’utilità di migrazione del vostro MacOS, specialmente se state vendendo il vostro Mac a seguito dell’acquisto d’un nuovo modello (o d’un PC munito di Windows).

Una volta che vi siete assicurati che tutti i vostri dati sono stati salvati, è tempo di andare a fare una visita alla modalità di Ripristino del vostro Mac.

A seconda dell’età del vostro Mac, vi sono due modi per entrare nella modalità di Ripristino:

  • Per Mac più recenti: all’avvio del vostro Mac, tenete premuta la combinazione Command + R.
  • Per i Mac più vecchi (2010 o più vecchio): tenete premuto il tasto Opzione (option) all’avvio. Selezionate la partizione di ripristino e confermate.

Al limite potete cercare di attivare il ripristino con supporto di rete con la combinazione Command+Shift+R, basta avere l’accesso ad Internet disponibile.

Ora che avete avviato la modalità di ripristino, aprite l’utilità disco. Potete sia farlo se vi viene presentata la lista delle utilità disponibili o cercando il programma sotto “utilità” nel menù in alto.

Selezionate il vostro HDD principale (attenzione a non selezionare qualsiasi unità USB esterna lasciata connessa) e cliccate su “Inizializza”. A questo punto potete formattare ed eliminare tutti i dati della vostra unità principale.

Se il vostro Mac si basa su una SSD, date semplicemente un nome al vostro disco e iniziate la formattazione. Solitamente MacOS seleziona le migliori opzioni automaticamente per il vostro Mac, perciò non dovete personalizzare queste impostazioni.

Se tuttavia il vostro Mac si basa su un HDD – o Hard Disk – è bene usare le opzioni relative alla sicurezza (inizializzazione sicura), un impostazione che potete trovare in basso a sinistra quando è il momento di formattare il vostro disco. Portate la freccetta verso “più sicuro” ma senza esagerare, altrimenti dovrete attendere molte ore prima di finire il vostro lavoro di pulizia.

Una volta che la vostra unità principale sarà ben ripulita, sarà tempo d’installare di nuovo MacOS. Riavviate il vostro Mac, di nuovo in modalità ripristino, e selezionate l’opzione relativa alla reinstallazione del sistema operativo. Alla fine dell’operazione, il vostro Mac sarà pronto per essere venduto!

Ovviamente da questo punto in poi sta a voi decidere dove vendere il vostro Mac, online o meno. Potete anche usare il programma di Trade In dell’Apple (https://www.apple.com/it/trade-in/) per poter comprare un altro prodotto Apple a prezzi ridotti, se volete effettuare uno scambio veloce e senza problemi di truffe o raggiri.

Previous
Next

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà visibile Contrassegnati i campi obbligatori *

*

Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.